Manuale sui partenariati tra Stato ed economia nei settori dell’e-government e delle TIC

Berna, 06.03.2012 - I partenariati sotto forma di Public-Private-Partnership (PPP) si sono affermati in diversi settori, come ad esempio in quelli dell’edilizia o della formazione. In ambito di e-government e di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) mancavano invece basi concrete in vista di una collaborazione tra settore pubblico e privato. Da ora i decisori e i capiprogetto di progetti di e-government e di progetti TIC disporranno di un manuale sui partenariati tra Stato ed economia nei settori dell’e-government e delle TIC (Leitfaden für Partnerschaften von Staat und Wirtschaft im Bereich E-Government und IKT). Questo manuale è nato su mandato di e-government Svizzera, con il sostegno della Posta svizzera e dell’associazione mantello dell’economia economiesuisse.

Conformemente alla Convenzione quadro tra la Confederazione e i Cantoni concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico in Svizzera, la Segreteria e-government Svizzera ha il compito di sostenere attivamente le organizzazioni nell’attuazione dei progetti di e-government e di mettere a loro disposizione mezzi ausiliari e strumenti. Nel 2010 le organizzazioni responsabili dell’attuazione hanno postulato in occasione di un workshop sul tema della Public-Private-Partnership (PPP) la definizione di nozioni e di condizioni quadro chiare relativamente ai modelli di attuazione con riferimento alla tematica PPP. Unitamente ai principali esperti in materia, la Segreteria e-government Svizzera ha successivamente ideato il manuale sui partenariati tra Stato ed economia nei settori dell’e-government e delle TIC. Il progetto è sostenuto finanziariamente dall’associazione mantello dell’economia svizzera economiesuisse e dalla Posta svizzera.

L’e-government in Svizzera: i partenariati come opportunità

Le soluzioni di e-government sono sovente sviluppate e poi anche attuate dall’amministrazione in collaborazione con l’economia privata. Questa collaborazione è abbinata a sfide, opportunità e rischi che bisognerà affrontare. A tale scopo mancano però un linguaggio comune e definizioni. Il manuale è destinato a colmare questa lacuna e a presentare ai responsabili delle decisioni e ai capiprogetto dell’amministrazione e dell’economia modelli di cooperazione vicini alla prassi. Le questioni complesse vengono strutturate e illustrate con riferimento al pertinente contesto. Grazie a pratici elenchi di controllo e strumenti ausiliari di decisione i capiprogetto delle amministrazioni devono poter valutare precocemente se un progetto è idoneo a un partenariato con l’economia. La corrispondente procedura di istituzione di un partenariato è spiegata sulla scorta di modelli. Questi modelli sono illustrati da esempi tratti dalla prassi e da relazioni su esperienze raccolte con progetti già realizzati.

Manuale per progetti PPP

Il manuale dovrebbe presentare ai realizzatori di progetti di e-government delle amministrazioni un’alternativa orientata alla pratica per il finanziamento e l’esercizio delle applicazioni TIC e quelle di e-government. I destinatari sono i responsabili dei progetti TIC e di e-government della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni. Il manuale offre peraltro anche alle aziende offerenti indicazioni utili sulla collaborazione di partenariato con le amministrazioni. Esso risponde inoltre a domande concrete nel settore delle cooperazioni tra amministrazioni e privati. Il manuale è stato ideato ed elaborato dal dott. Urs Bolz, unitamente ad altri specialisti, su mandato della Segreteria e-government Svizzera. La Segreteria e-government Svizzera ha seguito i relativi lavori.

La versione in tedesco del manuale è stata presentata oggi a Berna, nel quadro dello Swiss eGovernment Forum ed è da subito e gratuitamente disponibile sul sito www.egovernment.ch. La versione in francese sarà presentata il 3 maggio 2012, nel quadro dell’eGovernment-Symposium di Losanna.


Indirizzo cui rivolgere domande

Gisela Kipfer
Kommunikationsverantwortliche ISB
+41 (0)58 465 04 64
gisela.kipfer@isb.admin.ch



Pubblicato da

Organo direzione informatica della Confederazione
http://www.odic.admin.ch

Ultima modifica 03.10.2015

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/dokumentation/medienmitteilungen/newslist.msg-id-43669.html