Il Consiglio federale approva altri due servizi standard TIC

Berna, 13.12.2013 - In occasione della sua seduta odierna, il Consiglio federale ha definito ulteriori prestazioni nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) della Confederazione come servizi standard. I due nuovi servizi standard «servizi di elenchi» e «gestione dell’identità e degli accessi» verranno pertanto gestiti a livello centrale.

Con la decisione del 9 dicembre 2011 concernente la strategia TIC 2012-2015 della Confederazione, il Consiglio federale ha stabilito che, dall'inizio del 2012, l'Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC) avrebbe gestito quali servizi standard le prestazioni di base TIC, come ad esempio i servizi di sicurezza e dell'infrastruttura di base. I servizi standard sono prestazioni informatiche gestite a livello centrale di cui le unità amministrative della Confederazione necessitano con funzionalità e qualità pari o simili. Attualmente vengono già diretti come servizi standard la comunicazione dei dati e la comunicazione vocale nonché la burotica, compresa la unified communication & collaboration (UCC). In data odierna, il Consiglio federale ha definito con i servizi di elenchi e la gestione dell'identità e degli accessi due nuovi servizi standard.

«Servizi di elenchi»

Nel nuovo servizio standard «servizi di elenchi» viene stabilito che l'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT) continuerà a gestire l'attuale elenco centrale delle persone e delle organizzazioni dell'Amministrazione federale, mentre il servizio per la verifica degli indirizzi sarà disponibile in futuro direttamente presso la Posta Svizzera.

«Gestione dell'identità e degli accessi»

Il servizio standard «gestione dell'identità e degli accessi (IAM)» mette a disposizione le necessarie funzionalità affinché soltanto le persone e i dispositivi elettronici autorizzati possano accedere ai dati e alle applicazioni dell'Amministrazione federale. Ciò comprende tra l'altro anche la public key infrastructure (PKI) interna alla Confederazione.

La PKI e i servizi di IAM per la protezione delle prestazioni di Governo elettronico per un vasto pubblico verranno gestiti dal BIT. Il Centro servizi informatici (CSI-DFGP) del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) è responsabile della gestione dei servizi di IAM per la protezione di applicazioni con esigenze elevate di sicurezza, in particolare delle applicazioni di polizia.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Fischer, Delegato alla direzione informatica della Confederazione
tel. 031 325 98 98, peter.fischer@isb.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 03.10.2015

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/dokumentation/medienmitteilungen/newslist.msg-id-51392.html