Strategia SNPC 2012-2017

Il 27 giugno 2012 il Consiglio federale ha approvato la «Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i cyber-rischi (SNPC)». D'intesa con le autorità, gli esponenti del mondo economico e i gestori di infrastrutture critiche, intende in tal modo minimizzare i rischi di attacchi cibernetici ai quali sono esposti quotidianamente. La strategia esclude esplicitamente il caso di guerre e crisi.

La strategia indica alcuni elementi essenziali per ridurre i rischi di attacchi cibernetici, ovvero la responsabilità delle proprie azioni, la collaborazione tra l'economia e le autorità nonché la cooperazione con l'estero. Essa copre questa necessità d'intervento con 16 misure che devono essere attuate entro il 2017.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 19.04.2018

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/themen/cyber_risiken_ncs/ncs_strategie-2012.html