Rapporto annuale SNPC

Vulnerabilità e punti deboli espongono le infrastrutture dell'informazione e della comunicazione a diverse minacce, dando così origine a cyber-rischi. Poiché tali rischi rientrano tra gli interessi nazionali della Svizzera, il 27 giugno 2012 il Consiglio federale ha approvato la «Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i cyber-rischi (SNPC)» e il 15 maggio 2013 il relativo piano di attuazione che prevede 16 misure.

Il rapporto annuale sull'attuazione della SNPC offre una panoramica delle minacce attuali e informa sullo stato di attuazione delle singole misure. La Roadmap SNPC, integrata nel piano annuale, fornisce una rappresentazione grafica delle misure e del loro stato di attuazione.

Il rapporto annuale SNPC 2013 non è disponibile in italiano:

Verifica dell’efficacia della SNPC

Il 27 giugno 2012 il Consiglio federale ha approvato la Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i cyber-rischi (SNPC) e il 15 maggio 2013 il relativo piano di attuazione. Il piano prevede che, entro la primavera del 2017, debba essere presentata una verifica dell’efficacia della SNPC.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 11.04.2018

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/themen/cyber_risiken_ncs/ncs_strategie-2012/jahresberichte-ncs-2012.html