Programma MDM

Il lavoro mobile è sempre più diffuso. Anche nell’Amministrazione federale viene utilizzato un numero crescente di dispositivi mobili come smartphone o tablet con conseguenti rischi in materia di sicurezza, ad esempio la perdita dei dispositivi o dei dati. Per far fronte a questi rischi, i dispositivi mobili utilizzati nell’Amministrazione federale devono essere gestiti e controllati centralmente. Ciò è possibile grazie alla gestione dei dispositivi mobili (Mobile Device Management, MDM), che garantisce un utilizzo sicuro dei dati e delle applicazioni professionali sui dispositivi mobili della Confederazione.

In vista dell’introduzione del programma MDM in tutta l’Amministrazione federale, nel 2014 l’Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC) ha avviato il programma MDM. Entro la fine del 2018 è stato realizzato l’obiettivo previsto: la creazione di un inventario di tutti i dispositivi intelligenti utilizzati nell’Amministrazione federale nonché la messa a disposizione di un ambiente sicuro per i dati della Confederazione memorizzati su questi dispositivi (la cosiddetta «sandbox») per tutti i collaboratori che ne hanno bisogno per esigenze di servizio. Nel 2019, i lavori conclusivi si concentreranno sulla messa a punto di accessi e ulteriori funzionalità complesse, come ad esempio SharePoint.

Con l’introduzione del programma MDM sono stati attuati i requisiti e le disposizioni riportati nella Strategia TIC della Confederazione 2012−2015, nella Strategia TIC parziale per il lavoro mobile nell’Amministrazione federale e nella Strategia per il personale.

 

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 24.04.2019

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/themen/programme_projekte/programm_mdm.html