Supporti di archiviazione esterni e servizi cloud: qualche rischio rimane

I dati su supporti di archiviazione esterni (ad es. chiavi USB, CD, DVD, dischi rigidi esterni) o su dispositivi mobili sono esposti a pericoli particolari. Questi dati sono scarsamente protetti contro il furto, la perdita o la distruzione. In linea di massima, i dati archiviati su cloud possono essere visualizzati dai servizi di cloud computing. In caso di guasto o se il servizio vende o cede l’infrastruttura cloud, i dati possono andare persi.
Inoltre, i vostri dati archiviati su cloud sono detenuti da terzi e possono, nel peggiore dei casi, essere utilizzati in modo improprio.

  1. Conservate i supporti di archiviazione esterni in luogo sicuro, non prestateli a nessuno e proteggetene l’accesso.
  2. Connettete i dispositivi di servizio soltanto a supporti di archiviazione esterni forniti dall’Amministrazione federale.
  3. Utilizzate solo servizi di cloud computing conosciuti. Criptate i dati archiviati su cloud e salvateli anche su un supporto di archiviazione esterno.

Informazioni complementari

Formattate i supporti dati esterni (chiavette USB, disco fisso esterno)

Se possibile, non collegate mai alcun supporto dati esterno al sistema. Se ciò è davvero necessario, tenete premuto il tasto shift durante l’inserimento (per disattivare la funzione di apertura automatica) e avviate la formattazione con il tasto destro del mouse selezionandola dal menu che comparirà.

 

Come crittografare i dati in cloud?

Se usufruite di servizi cloud, vi suggeriamo di optare per provider che crittografino i dati PRIMA di trasferirli sul relativo cloud. In questo modo impedite ulteriormente che i vostri dati vengano consultati da soggetti non autorizzati. Ricordatevi sempre di salvare una copia dei vostri dati (ad es. su un supporto dati esterno).

 

 

Ultima modifica 04.05.2019

Inizio pagina

https://www.isb.admin.ch/content/isb/it/home/themen/sicherheit/informationssicherheit/externe_datentraeger.html